motore di ricerca

HOME » SCUOLA E SERVIZI SOCIALI | CARTA REI

Carta REI – Reddito di Inclusione

Il Reddito di Inclusione (REI) è una misura nazionale di contrasto alla povertà. Il REI si compone di due parti:
- un beneficio economico, erogato mensilmente attraverso una carta di pagamento elettronica (Carta REI)

- un progetto personalizzato di attivazione e di inclusione sociale e lavorativa volto al superamento della condizione di povertà.
Il beneficio è concesso per un periodo massimo di 18 mesi, dopo i quali non può essere rinnovato se non sono trascorsi almeno 6 mesi. S precisa che dalla predetta durata massima del REI devono essere sottratte le mensilità di Sostegno per l’Inclusione Attiva (SIA), eventualmente già erogate al nucleo familiare.
Il progetto viene predisposto con il supporto dei servizi sociali del Comune che operano in rete con gli altri servizi territoriali. Il progetto coinvolge tutti i componenti del nucleo familiare e prevede l'identificazione degli obiettivi che si intendono raggiungere, dei sostegni di cui il nucleo necessita, degli impegni da parte dei componenti il nucleo a svolgere specifiche attività (ad esempio attivazione lavorativa, frequenza scolastica, tutela della salute, ecc.). Il progetto è definito sulla base di una valutazione globale delle problematiche e dei bisogni da parte dei servizi, insieme al nucleo.
REQUISITI
Il REI, a partire dalle domande presentate dal 1° giugno 2018, è riconosciuto, previa presentazione di apposita domanda, ai nuclei familiari che risultano, al momento di presentazione della richiesta e per tutta la durata dell'erogazione del beneficio, in possesso dei seguenti requisiti.
Il richiedente la misura deve essere congiuntamente:
- cittadino dell'Unione Europea o suo familiare che sia titolare del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente, ovvero cittadino di paesi terzi in possesso del permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo o apolide in possesso di analogo permesso o titolare di protezione internazionale (asilo politico, protezione sussidiaria);
- residente in Italia, in via continuativa, da almeno due anni al momento di presentazione della domanda.

Il nucleo familiare del richiedente deve essere, per l'intera durata del beneficio, e congiuntamente, in possesso dei seguenti requisiti di carattere economico:
- un valore dell'ISEE, in corso di validità, non superiore ad euro 6.000;
- un valore dell'ISRE ai fini REI (Indicatore della situazione reddituale/Scala di equivalenza al netto delle maggiorazioni) non superiore ad euro 3.000;
- un valore del patrimonio immobiliare, diverso dalla casa di abitazione, non superiore ad euro 20.000;
- un valore del patrimonio mobiliare, non superiore ad una soglia di euro 6.000, accresciuta di euro 2.000 per ogni componente del nucleo familiare successivo al primo, fino ad un massimo di euro 10.000;
- un valore non superiore alle soglie di cui ai precedenti numeri 1 (euro 3.000) e 2 (euro 6.000) relativamente all'ISEE e all'ISRE riferiti ad una situazione economica aggiornata qualora si sia verificata una variazione dell'Indicatore della situazione reddituale (ISR) ovvero della situazione lavorativa.


Per accedere al REI è inoltre necessario che ciascun componente il nucleo familiare:
- NON sia intestatario a qualunque titolo o abbia la piena disponibilità di autoveicoli e/o motoveicoli immatricolati per la prima volta nei 24 mesi antecedenti la richiesta (sono esclusi gli autoveicoli e i motoveicoli per cui è prevista una agevolazione fiscale in favore delle persone con disabilità);
- NON sia intestatario a qualunque titolo o abbia la piena disponibilità di navi e imbarcazioni da diporto (art. 3, c.1, D. Lgs. 171/2005);
- NON percepisca l'Assicurazione Sociale per l'Impiego (NASPI) o altro ammortizzatore sociale di sostegno al reddito in caso di disoccupazione involontaria.

IL BENEFICIO ECONOMICO
Il beneficio economico varia in base al numero dei componenti il nucleo familiare e dipende dalle risorse economiche possedute dal nucleo medesimo.
In particolare, il valore del beneficio massimo mensile è ridotto dell'importo mensile degli eventuali trattamenti assistenziali percepiti dalla famiglia nel periodo di fruizione del REI, esclusi quelli non sottoposti alla prova dei mezzi, come ad esempio l'indennità di accompagnamento.
Inoltre, se i componenti del nucleo familiare percepiscono dei redditi, il beneficio mensile del REI è ulteriormente ridotto di un importo pari al valore dell'ISR adottato ai fini ISEE (non considerando i benefici assistenziali già sottratti). L'ISR tiene conto, tra l'altro, delle spese per l'affitto (che vengono sottratte dai redditi fino a un massimo di 7mila euro, incrementato di 500 euro per ogni figlio convivente successivo al secondo) e dei redditi da lavoro dipendente (che vengono sottratti per il 20%, fino ad un massimo di 3mila euro).
Se il nucleo familiare non rispetta gli impegni previsti nel progetto senza giustificato motivo o se, per effetto di dichiarazioni false rilasciate nell'attestazione ISEE, risulta aver percepito un importo superiore a quello che gli sarebbe spettato, l'importo versato sulla Carta può essere decurtato fino ad arrivare, nei casi più gravi, alla sospensione e alla decadenza del beneficio. Sono inoltre previste sanzioni fino a 5.000 euro nel caso in cui il beneficio sia stato fruito in maniera del tutto illegittima per effetto di dichiarazioni false riscontrate nell'attestazione ISEE volte a nascondere una situazione di relativo benessere.
Il beneficio economico viene versato mensilmente su una carta di pagamento elettronica (Carta REI). Completamente gratuita, funziona come una normale carta di pagamento elettronica con la differenza che, anziché essere caricata dal titolare della carta, è alimentata direttamente dallo Stato. La carta deve essere usata solo dal titolare e permette di:
- prelevare contante entro un limite mensile di 240 euro, al costo del servizio;
- fare acquisti tramite POS in tutti i supermercati, negozi alimentari, farmacie e para farmacie abilitati
- pagare le bollette elettriche e del gas presso gli uffici postali;
- avere uno sconto del 5% sugli acquisti nei negozi e nelle farmacie convenzionate, con l'eccezione degli acquisti di farmaci e del pagamento di ticket.

 

 

 

Scarica:

- le informazioni sulla carta SIA 

- il modulo carta SIA 

 

ultima modifica:  11/10/2018
Risultato
  • 3
(12340 valutazioni)


Calendario Eventi
<< ottobre 2018 <<
L M M G V S D
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
             
Piazza Risorgimento,1 - 20077 Melegnano (MI) - telefono: 02-982081 - fax: 02-9837669 - PEC protocollo.melegnano@legalpec.it
Codice Fiscale: 84507510158 - Partita IVA: 01763870159 - Codice univoco ufficio di IPA: UF79H3 - IBAN: IT77X0569633380000010000X68
Portale internet realizzato da Progetti di Impresa Srl Copyright © 2015